fbpx
logo
Giemme produce e commercializza serramenti (finestre, porte e alzanti scorrevoli) in legno, legno-alluminio, alluminio e PVC per edilizia residenziale e industriale, persiane, scuri, sistemi di sicurezza, porte blindate, portoni per garage e pergole.
Realizza inoltre porte in legno da interni: porte in cristallo satinato, porte in legno e metallo, porte laccate, porte in laminato.

SERRAMENTI IN LEGNO-BRONZO – Overlux Impero

DESCRIZIONE

La particolarità è quella di avere la sagomatura interna del ferma-vetro solidale a scelta fra diverse sagome (smussata, squadrata o stondata) ed il rivestimento esterno realizzato con profili in lega di ottone speciale, denominato bronzo edile, con geometrie del passato; ulteriore variante è data dalla sagomatura interna del ferma-vetro applicato con geometria barocca.
Per la costruzione del telaio fisso e dell’anta mobile è utilizzato legno lamellare costituito da almeno 3 tavole di legno, incollate con collante in classe D4 secondo la specifica prevista dalla norma EN 204.
Le tavole costituenti il profilo lamellare potranno essere a lista intera o giuntate con sistema finger-joint a seconda del campo d’impiego o delle specifiche tecniche dell’articolo.

DIMENSIONI
Telaio lamellare fisso sez. nominale mm 64 x 70
Anta lamellare mobile sez. nominale mm 68 x 81

RIVESTIMENTO ESTERNO
Il telaio fisso e anta mobile sono rivestiti nella parte esterna con profili in bronzo edile (ottone) che possono subire i seguenti trattamenti: Bronzo Ramato, Brunito e Antico.
La ramatura viene eseguita mediante applicazione di un prodotto che agisce sulla superficie del profilo in bronzo edile e produce l’effetto di invecchiamento verde rame.
Il trattamento di brunitura accelera il processo naturale di formazione di patina conferendo al profilo l’aspetto tipico del bronzo; il bronzo antico viene ottenuto mediante una brunitura speciale che crea un effetto di invecchiamento.
I profili in bronzo edile vengono fissati al serramento, preventivamente sagomato e verniciato, mediante un sistema di clips in nylon, sia a leva girevole che a scatto, consentendo una giunzione ottimale di telai indipendenti liberi nei loro movimenti fisiologici.
I telai di bronzo edile, entro i normali limiti di fattibilità, sono uniti negli angoli mediante sistema di saldatura.

GUARNIZIONE DRENAGGIO SOGLIA
Profilo di tenuta a tripla battuta, quadrupla guarnizione, due poste su anta, due poste sui telai di bronzo edile; drenaggio su finestra assicurato attraverso forature preventivamente eseguite all’interno del traverso inferiore del telaio di bronzo edile posto sul telaio fisso in legno, soglia a taglio termico in alluminio anodizzato e poliammide (h=25mm) su portafinestra.

APPARECCHI DI MANOVRA
Ferramenta di portata e di chiusura, in acciaio trattato anticorrosione in normali condizioni d’impiego, applicata in “aria 12 mm” è costituita da cerniere angolari con regolazione micrometrica nelle tre direzioni, nastri-nottolini a più punti di chiusura con inserimento in alto-basso di dispositivi (funghi) autoregolanti e rispettivi incontri di sicurezza, catenaccio a leva unica su doppia anta; anta-ribalta di serie completo di “farfalla anti falsa-manovra”, dispositivo di microventilazione operabile con posizione maniglia a 45°.

VETROCAMERA TERMICO
Vetrocamera base doppio a mono camera del tipo basso emissivo più gas argon e canalina in alluminio o a richiesta “warm edge” (a bordo caldo); lastre interne e/o esterne temperate o stratificate, secondo i requisiti minimi stabiliti dalla norma UNI 7697:2015; è possibile inserire vetrocamera triplo a doppia camera con spessori non superiori a 40mm.

PROTEZIONE DEL LEGNO
Trattamento superficiale del legno con prodotti a base di resine acriliche in emulsione acquosa; il ciclo applicato varia da tre a sei mani a seconda della finitura e della durabilità richiesta.

foto