logo
Giemme produce e commercializza serramenti (finestre, porte e alzanti scorrevoli) in legno, legno-alluminio, alluminio e PVC per edilizia residenziale e industriale, persiane, scuri, sistemi di sicurezza, porte blindate, portoni per garage e pergole.
Realizza inoltre porte in legno da interni: porte in cristallo satinato, porte in legno e metallo, porte laccate, porte in laminato.

SERRAMENTI IN LEGNO-ALLUMINIO – Alzante Overlux V

DESCRIZIONE

Alzante scorrevole del tipo legno-alluminio con la particolarità di avere la sagomatura interna del fermavetro di forma squadrata ed il vetrocamera con lastra esterna aggettante e smaltata sul perimetro atta a coprire esternamente il telaio battente in legno. Realizzato con legno lamellare costituito da almeno 3 tavole di legno, sia per profilo telaio fisso che anta mobile, incollate con collante in classe D4 secondo la specifica prevista dalla norma EN 204.
Le tavole costituenti il profilo lamellare potranno essere a lista intera o giuntate con sistema finger-joint. 
Rivestimento parte esterna con profili di spessore nominale circa 15/10 in Alluminio verniciato con termopolveri oppure elettrocolorato. I profili in estruso di alluminio vengono fissati al serramento, preventivamente sagomato e verniciato, mediante un sistema di clips in nylon  sia a leva girevole che a scatto; la distanza tra alluminio e legno è di ca. 5mm (secondo normativa Rosenheim) realizzando una giunzione ottimale di telai indipendenti liberi nei loro movimenti fisiologici.
Gli angoli alluminio dei telai saranno sempre tagliati a 45° e predisposti per il fissaggio in opera con squadretta angolare ad avvitare.
Il sistema Overlux V consente la costruzione di ante mobili scorrevoli su uno o due binari paralleli a 1, 2 o più ante;
distanza tra le ante mm 38,5 e nodo centrale con fascette in legno e alluminio con guarnizioni e spazzolino.

DIMENSIONI
Telaio fisso mm 194 x 45
Anta fissa e mobile mm 100 x 68

GUARNIZIONE DRENAGGIO SOGLIA
Guarnizione esterna verticale ed inferiore a profilo chiuso in EPDMguarnizione interna verticali ed inferiori in EPDM, la guarnizione superiore in PVC con aletta e guarnizione verticale del nodo centrale in elaprene con aletta.
Soglia termica tipo “Climatech” in vetroresina pultrusa (h=25mm).

APPARECCHI DI MANOVRA
La ferramenta utilizzata consiste in una guida superioresoglia in vetroresinacarrelli a due ruote rotanti su cuscinetti a sfere con portata standard di Kg 300 per anta e possibilità di montare carrelli extra robusti per portata fino a 400 Kg per anta. La movimentazione delle ante avviene tramite l’azione di un sistema a leva che mediante tiranti e leveraggi, 
permettono l’agevole sollevamento e scorrimento; le ante alza e scorri sono bloccate in più punti con particolari 
agganci operanti nelle fasi di accostamento chiusura e abbassamento.

VETROCAMERA TERMICO
Vetrocamera base triplo a doppia camera del tipo basso emissivo + gas argon e canalina in pvc denominato “warm edge” (a bordo caldo); lastre interne stratificate, secondo i requisiti minimi stabiliti dalla norma UNI 7697:2015,
la lastra esterna di spessore mm 6 temperato, aggettante e smaltato sul perimetro
Il vetrocamera inserito nella sede vetro fra battuta internamente su una guarnizione posta sul legno ed esternamente il vetro aggettante viene ancorato mediante un sistema di clips e profili in poliammide di colore nero. La parte sfalsata e smaltata del vetrocamera copre esternamente il telaio battente in legno.

PROTEZIONE DEL LEGNO
Trattamento superficiale del legno con prodotti a base di resine acriliche in emulsione acquosa; il ciclo applicato varia da tre a sei mani a seconda della finitura e della durabilità richiesta.

foto